La Vipera dell’Orsini (Vipera ursinii ssp. ursinii)

Share Button

 

 

La vipera dell’Orsini (Vipera ursinii ssp. ursinii) è una vipera di piccole dimensioni (lunghezza fino a 60 cm)  con squame fortemente carenate che conferiscono all’animale un aspetto particolarmente ruvido. Dorso da bruno a giallastro con macchie scure sui fianchi; linea dorsale a zig-zag con evidente bordo scuro. Molto simile alla Vipera Comune (Vipera aspis) dalla quale differisce oltre che per le dimensioni più ridotte, un veleno quasi innocuo nella Orsini, per le grandi squame della testa e per il muso non rialzato anteriormente. La Sottospecie ursinii vive solo nei massicci dell’Appennino Centrale per questo è da considerarsi un’endemismo ad elevatissimo rischio di estinzione!!!

 

COME COMPORTARSI QUANDO LA SI INCONTRA:

in caso di avvistamento/incontro con un viperide – premesso che non attaccano l’uomo di proposito né si scagliano contro – può essere sufficiente dire che… basta stare fermi o indietreggiare di qualche metro. Le vipere sono animali timidi che tendono a rifugiarsi non appena possibile: evitare di usare contro di loro bastoni o rami, o – peggio – di manipolarla!